Certificato di Sanificazione | Boni
https://www.bonispa.it/sites/default/files/styles/slide_home/public/default_images/shopinteriorpanorama.jpg?itok=Bsv7rswU

Certificato di Sanificazione

Dichiarazione di conformità delle attività di sanificazione riportate nel "Certificato di Sanificazione" rilasciato da Boni S.p.A.

DATI FISCALI

BONI S.p.A. - Sede legale e Uffici: via Ribes, 79/D - 10010 Samone (TO) - Italia
R.E.A. 543053 - Registro Imprese di Torino - C.F. e P. IVA 02113890012 - Cap. Soc. 3.100.000,00 i.v.

REQUISITI TECNICI

Boni S.p.A. è registrata presso la Camera di Commercio di Torino con i codici ATECO 81.21; 81.22.02; 81.29, svolge attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione in conformità alla Legge 82/1994 e al Decreto Ministeriale n. 274/1997.
Possiede i requisiti di:

  • capacità economico-finanziaria
  • capacità tecnica-organizzativa e tecnico-professionali (art. 2 c. 3 Decreto M.I.C.A. 274/1997)
  • onorabilità (art. 2 Legge 82/1994 e D. Lgs. 159/2011)

REQUISITI OPERATIVI

Le attività certificate da BONI sono eseguite da operatori tecnici, impiegati nel rispetto del CCNL di categoria e delle Tabelle del Costo del Lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che hanno ricevuto adeguata informazione/formazione sulla Sicurezza sul lavoro e sulla Previdenza Sociale, in particolare, sull’impiego dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) in conformità agli obblighi previsti nel Titolo III Capo II del Decreto Legislativo 81/2008 e nel Decreto Ministeriale 2 maggio 2001.
Le misure di prevenzione e protezione e di gestione del rischio applicate per l’impiego delle attrezzature utilizzate per l’erogazione dei prodotti o per l’eventuale generazione in situ degli stessi, sono preventivamente definite dal RSPP di Boni S.p.A., sono conformi ai manuali d’uso e manutenzione delle attrezzature e rispettano gli obblighi di cui al Titolo IX Capo I e al Titolo III Capo II del DL.vo 81/2008.

PROTOCOLLI DI SANIFICAZIONE

Gli “interventi particolari o periodici di pulizia” previsti nell'allegato 6 del DPCM 26/04/2020 sono eseguiti da BONI con protocolli di sanificazione differenziati in conformità alla circolare n. 5443 del 22/02/2020 del Ministero della Salute, ai Rapporti ISS COVID-19 e alle indicazioni dell’OMS.
La sanificazione ambienti è eseguita da operatori tecnici formati sui protocolli per il contrasto alla diffusione del COVID-19, con prodotti disinfettanti PMC e/o biocidi autorizzati, secondo le modalità, la frequenza e la dose d’uso specificate in etichetta.

DISINFEZIONE CON 99B

Soluzione virucida ad ampio spettro. Si basa sulla tecnologia a nebbia secca HyperDRYMist® di 99Technologies che supera i limiti della tradizionale disinfezione manuale, per cui una specifica apparecchiatura nebulizza la soluzione disinfettante a base di Perossido di Idrogeno e Cationi d’argento e la immette nell’ambiente ad alta velocità in forma di aerosol composto da particelle di diametro inferiore al micron. Gli ambienti chiusi si saturano con una fittissima nebbia secca di soluzione disinfettante a bassissima tensione superficiale che forma su ogni superficie una microcopertura uniforme ad azione biocida che inattiva i virus al 99,99%.
Inoltre, i protocolli applicativi sono stati validati anche sui microorganismi più resistenti alla disinfezione per cui l'azione biocida complessiva della Soluzione di 99T su virus, spore, funghi, batteri e biofilm è stata certificata al 99,9%.
La Soluzione è anche estremamente green e attenta all’ambiente, è biodegradabile al 99,9% e, al termine della sua azione, si trasforma in ossigeno.

CERTIFICAZIONI
La soluzione 99B è stata autorizzata e approvata dal Ministero della Salute come “Presidio Medico Chirurgico” ( P.M.C Reg. n. 20068)
Seguono in elenco le norme e gli standard internazionali di conformità per cui è stata certificata la soluzione:

  • EN 1040: attività battericida
  • EN 1276: attività battericida con sostanze interferenti
  • EN 13697: attività battericida di superficie
  • EN 1275: attività fungicida
  • EN 1650: attività fungicida con sostanze interferenti
  • EN 13697: attività fungicida di superficie
  • EN 13704: attività sporicida
  • EN 14476: attività virucida (positiva fino ai più resistenti Poliovirus)
  • EN 13623: attività battericida in sistemi acquosi
  • EN 14348: attività mica-battericida
  • EN 13727: attività battericida
  • EN 13624: attività fungicida o lieviticida
  • NF T 72-281: attività battericida, fungicida, sporicida e fermentativa secondo il metodo di disinfezione delle superfici per via aerea NF T 72-281